Caricato inRicognizione della Sacra Spina

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di don Adriano Caricati, direttore dell’Ufficio Scuola della Diocesi di Andria.

Il mondo della Scuola ha il suo appuntamento con la misericordia. Come si legge nel comunicato di don Adriano Caricati. “Domenica 21 febbraio 2016 il mondo della Scuola della diocesi di Andria è chiamato a raccolta per vivere il proprio giubileo. Si tratta di un appuntamento che vedrà il coinvolgimento dell’intero e variegato mondo scolastico presente in diocesi, di delegazioni rappresentative di ciascuno dei 25 circoli didattici, istituti comprensivi, scuole secondarie di primo e secondo grado dei tre Comuni della diocesi”.

I tre Comuni sono appunto quelli di Andria, Canosa e Minervino Murge, che saranno rappresentati dagli alunni, dai docenti, dai dirigenti e dal personale ATA delle scuole pubbliche e di quelle paritarie operanti sull’intero territorio diocesano.

Don Adriano ha infatti sottolineato che tutte le realtà del mondo scolastico diocesano, a partire dai dirigenti scolastici: “sin dall’inizio del percorso, si sono mostrate attente e interessate alle proposte culturali elaborate dalla chiesa diocesana”.

Un ruolo fondamentale sarà naturalmente svolto dai docenti di religione, i quali hanno organizzato un coro di oltre cento ragazzi provenienti dalle diverse Scuole: la prima volta di un coro inter-scolastico nella storia di questa diocesi.

Appuntamento, dunque, a domenica 21 febbraio, ore 18.45, in Piazza Duomo, ad Andria. Di lì si partirà per attraversare tutti insieme la Porta Santa e partecipare tutti insieme alla concelebrazione eucaristica, in Cattedrale, presieduta da sua Ecc.za Mons. Raffaele Calabro.

Un ricordo, un simbolo di questo giorno di misericordia, sarà consegnato a tutti gli intervenuti. Con esso, anche la proposta di realizzare un’unità didattica interdisciplinare che i docenti aderenti potranno porre in essere a scuola, entro la fine del corrente anno scolastico.

—————————————————————————–

Articoli correlati:

  1. Ricognizione della Sacra Spina: fede, scienza, e tanta emozione
  2. Anno Giubilare della Sacra Spina: in attesa del 25 marzo
  3. Una mappa per documentare il viaggio della Sacra Spina da Gerusalemme ad Andria
  4. Il profilo Twitter e quello Facebook della Sacra Spina.

Articolo precedenteRicognizione della Sacra Spina: fede, scienza, e tanta emozione
Articolo successivoSULL’AMBIENTE
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…