Sono grassi
I poveri
Poveri di fame
Di pane
D’amore.
Ingrassati dalle urla
Assordanti
Dai colpi incassati
Dalle ferite
Cicatrizzate
Mai guarite
Dell’indifferenza.
Son grassi
Come nuvole
Che non danno più pioggia
Se ne stanno
Pesanti
Con le ali bruciate
Da tutti i soli
Rincorsi
E mai raggiunti
Con l’affanno
Che gli spezza il cuore
E gli ha tolto parole.
Son grassi
Ché niente li tocca
gli aquiloni son chiusi in un pugno bambino
E piangono
A sperare un abbraccio
E che il vento
Li asciughi!

Ascolta “In memoria di me” interpretata dalla voce dell’autrice e attrice Michela Diviccaro:


LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.