Obiettivo: fornire beni di prima necessità a famiglie in disagio

I padri trinitari di Andria, vista l’emergenza socio sanitaria che stiamo vivendo e considerato che una grossa fetta della società civile si è trovata privata di primari mezzi di sostentamento, si fanno promotori e garanti di una libera raccolta fondi, onde poter partecipare al disagio di tante famiglie che si trovano ad affrontare il quotidiano con estrema difficoltà.

Garantiscono peraltro che qualunque somma raccolta sarà investita in beni di prima necessità. Ringraziano anticipatamente e di vero cuore tutti coloro che vorranno unirsi con generosa partecipazione.

Potete fare la vostra donazione all’iban

PADRI TRINITARI – ANDRIA

IBAN

IT53K0311141340000000003974


Articolo precedente In un libro la storia di Claudio D’Amato Guerrieri, il fondatore della École d’Architecture di Bari 
Articolo successivoL’orgoglio che accende e acceca (Inferno, VIII)
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…