Un giorno d’arte su arte

Mentre cammina nelle strade della sua città, ascolta “Piece of my heart”

Porta a spasso per il mondo quel broncio malandrino che fa innamorare tutti mentre lei è feconda solo alla bellezza.

Lei non sa, ignora, eppure a distanza, lui senza sapere, cerca da dicembre quel disco per donarglielo. Così nei suoi viaggi, riesce a trovarlo nella poco amata Milano( da quel 27 dicembre più amata). Ha trovato il vinile che lei ha in cuffia oggi, ora.

Quando il tipo del vinile gli aveva chiesto cosa farci, lui aveva risposto che ancora non lo sapeva ma forse sarebbe diventato una tela moderna.

” Matto” aveva tuonato lui che considerava i vinili reliquie.

In fondo anche il ragazzo dagli occhi neri pece pensava, la stessa cosa, ma ad un tratto si voltò , lo guardò e sorrise ” Così sarà arte su arte”

Il venditore annuì come chi non sa ma finge di comprendere. E come poteva comprendere che il ragazzo dagli occhi di pece dal primo giorno aveva anticipato le risposte alle domande ancora non poste da lei, come poteva comprendere quel sentire prima di capire.

Afferrò il vinile e corse ad immaginare quel giorno in cui lo avrebbe dato alla ragazza dal broncio malandrino.

Quello potrà potrà essere un giorno bellissimo, un giorno di spalle poggiate ad altre spalle o occhi negli occhi.

O potrà essere un giorno tristissimo e grigio, di spalle curve e odore di passato remoto.

Sarà, occhi di pece lo sa, un giorno di abbracci forsennati e dolcissimi, di abbracci senza intermittenze.

O di strette di mano, commitenze e piece of his heart.

Sarà comunque un giorno d’arte su arte.


FontePhotocredits: Nadia Pistillo
Articolo precedenteL di Lussuria
Articolo successivoLa solitudine di chi comanda
Nadia Pistillo
Pistillo Nadia, nata ad Andria il 16/08/1979, frequenta il liceo classico e in seguito si iscrive a scienze politiche. Scopre l’interesse per il cinema e la fotografia che saranno i mezzi comunicativi con cui si esprimerà. Solo successivamente la parola la chiama a sé e ad oggi si diletta nella scrittura di racconti o prosa di vario genere. Convinta dell’importanza del come e non del cosa, cerca di sperimentare vare forme comunicative; compresa la produzione di video.