Gli auguri del vescovo di Andria e il calendario delle celebrazioni della Settimana Santa

“Anche noi, dunque, se pure non sempre crediamo, se pure tante volte fatichiamo a credere, lasciamoci toccare da questa notizia e lasciamoci invadere il cuore da questa gioia autentica, l’unica vera gioia, che trasforma il nostro cuore e, per riflesso, trasforma il mondo.
Noi, cari amici, sempre, ma ora che è Pasqua in maniera particolare, avvertiamo una nostalgia, un desiderio, un sogno: un mondo nuovo, più pulito, più buono. Ebbene, questo mondo chi lo farà? Lo faremo noi se, contagiati dalla gioia della Pasqua, a nostra volta contageremo il mondo con il nostro entusiasmo, il nostro impegno, il nostro servizio, portando l’annuncio della resurrezione. Mi colpiscono sempre le notizie degli organi di stampa e delle televisioni che riservano sempre uno spazio particolare ai cosiddetti Riti della Settimana Santa: immagini commoventi di processioni, preghiere; e poi i riti laici, quelli delle tavole, dei negozi… ma mi chiedo: Quali sono i riti della Pasqua? Sono veramente quelli che si svolgono nelle chiese? Sono quelli laici che si svolgono per le strade o sui banconi dei negozi? No! I riti della Pasqua sono quelli che facciamo noi quando uscendo dalle nostre chiese ci ritroviamo con le mani tese a stringere altre mani, con i cuori aperti ad accogliere altri cuori nel perdono senza condizioni, nell’amore, nella generosità senza misura, nel dono assoluto e irreversibile di noi stessi agli altri.
Questa è la Pasqua, questi sono i riti che dobbiamo compiere tutti.
Aver partecipato ai riti in chiesa e poi restare muti, rigidi, paralitici, di fronte al mondo che chiede di vedere ben altro  significa aver recitato solo la commedia della Pasqua. E noi, ne sono sicuro, non vogliamo essere attori o commedianti, vogliamo essere i veri annunciatori, i costruttori della Pasqua del mondo.
Auguri cari di una buona e santa Pasqua a tutti, carissimi fratelli a sorelle!”

+ Luigi Mansi
Vescovo

IL CALENDARIO DELLE CELEBRAZIONI PRESIEDUTE DAL VESCOVO NELLA CHIESA CATTEDRALE “S. MARIA ASSUNTA IN CIELO” – ANDRIA

Domenica 9 Aprile 2017
delle Palme e della Passione del Signore
Il Vescovo, alle ore 11:15, benedirà le palme e gli ulivi presso l’Oasi S. Francesco (Parrocchia San Francesco di Assisi – Andria), al termine della processione, alle ore 11:30, presiederà la Santa Messa della Passione del Signore.

Lunedì Santo 11 Aprile 2017
ore 19:00
Il Vescovo presiederà la Santa Messa, in ricordo delle vittime della tragedia ferroviaria del 12 luglio scorso. Il Vescovo e l’intera comunità ecclesiale desiderano esprimere, con la preghiera, la vicinanza ai parenti ed amici, in questo periodo di feste in cui si avverte maggiormente l’assenza dei propri cari.

Mercoledì Santo 12 Aprile 2017
ore 19:00
Messa del Crisma.
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Santa Messa Crismale con i presbiteri (diocesani e religiosi).

TRIDUO PASQUALE

Giovedì Santo 13 Aprile 2017
ore 09:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il Popolo di Dio.

ore 19:00
Santa Messa nella Cena del Signore.
Il Vescovo presiederà la concelebrazione della Santa Messa e farà la lavanda dei piedi a dodici persone, in rappresentanza del Popolo di Dio. Al termine della celebrazione avrà luogo la traslazione del Santissimo Sacramento nella Cappella della reposizione.

Venerdì Santo 14 Aprile 2017
ore 09:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il Popolo di Dio.

ore 17:00
Celebrazione della Passione del Signore.
Il Vescovo presiederà la Liturgia della Parola, l’Adorazione della Croce e il Rito della Comunione.

ore 19:30
Processione dei Misteri, a partire dalla Chiesa Annunziata, il Vescovo presiederà il pio esercizio della Processione dei Misteri. In Piazza Vittorio Emanule II (Piazza Catuma) rivolgerà la sua parola e la Benedizione.

Sabato Santo 15 Aprile 2017
ore 9:00
Il Vescovo presiederà la celebrazione della Liturgia delle Ore con i Canonici del Capitolo Cattedrale e il

16 – 17 aprile 2017
DOMENICA DI PASQUA NELLA RISURREZIONE DEL SIGNORE

16 Aprile 2017 VEGLIA PASQUALE
ore 21:00
Celebrazione della Veglia Pasquale.
Il Vescovo presiederà la concelebrazione della Veglia di Pasqua, amministrerà i sacramenti della iniziazione cristiana a tre adulti catecumeni.

17 Aprile 2017  DOMENICA DI PASQUA
Ore 11:30
Il Vescovo presiederà la Santa Messa di Pasqua.

Le celebrazioni: Messa Crismale, Triduo Santo e la Veglia Pasquale saranno trasmesse in diretta sul canale TV TELEDEHON (canale 18 del DGT e in HD sul 518)


Articolo precedenteIntitolato l’auditorium “prof. Michele Palumbo”
Articolo successivoVITE DI SAPONE
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…