Apertura prevista per il 15 giugno

Riceviamo e pubblichiamo:

Cari Amici,

le Terme riapriranno il prossimo 15 giugno!

Stiamo adottando tutte le misure di sicurezza per la salvaguardia dei clienti e dei nostri dipendenti rispettando i protocolli del Governo, della Regione e di Federterme, la nostra associazione di categoria.

Avrete tanto spazio a disposizione, ma vi chiediamo di venire con guanti e mascherina, obbligatori per tutti.

All’ingresso vi verrà misurata la temperatura, ci saranno dei percorsi segnalati e indicazioni sulle distanze da mantenere, per permettervi cure in sicurezza.

L’orario di apertura per tutto il mese sarà dalle 7.00 alle 11.00 e dalle 15.30 alle 17.30, dal lunedì al sabato mattina.

Sul nostro sito web www.termemargherita.it è presente una pagina dedicata all’emergenza Covid-19 in cui vi indichiamo come accedere alle cure e come comportarvi nello stabilimento termale.

Inoltre, troverete le misure di sicurezza che stiamo adottando per vivere in serenità la vostra permanenza presso le Terme.

È possibile contattarci telefonicamente, dal lunedì al venerdì, al numero 0883 655402 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 15.30 alle ore 19.00 per prenotare fanghi, bagni e cure ginecologiche.

È possibile anche prenotare direttamente dal nostro sito web http://www.termemargherita.it/it/prenotazioni

Attenzione: per il momento non sarà possibile usufruire di inalazioni, polverizzazioni e piscina.

Un carissimo saluto,

La Direzione


Articolo precedenteCultura e coltura
Articolo successivoRIVOLUZIONE: PARTECIPARE O SUBIRE?
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…