Eletta lo scorso 24 maggio Presidente della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE) di Confcommercio Bar e Pasticceria di Andria, Lidia Marinacci affida ad Odysseo la propria soddisfazione, frutto di impegno, sacrificio e voglia di preservare i prodotti tipici del nostro territorio

Ciao Lidia. Come sei giunta alla nomina della Presidenza della FIPE Confcommercio Bar e Pasticcerie di Andria?

Con la riformulazione del direttivo FIPE ho voluto presentare la mia candidatura da presidente e le mie idee hanno ottenuto la maggioranza dei voti dal direttivo stesso.

In che modo si può coinvolgere i giovani nelle iniziative che organizzerete?

Lo scopo è coinvolgere maggiormente l’imprenditoria giovanile e i giovani in generale cercando di creare delle iniziative incentrate sulle nostre tradizioni enogastronomiche locali. In più vorrei coinvolgere anche le piccole associazioni socio-culturali che purtroppo non hanno la visibilità che meritano.

Che obiettivo si pone la prossima edizione del Festival del Trenocelle?

Il Festival del Trenocelle ha l’obiettivo non solo di diffondere la conoscenza del dolce storico e rappresentantivo della nostra città, ma anche quello di trasmettere la nostra passione alle generazioni future.

Come te lo immagini il domani andriese?

Essere presidente della FIPE non vuol dire solo organizzare eventi, ma esser portavoce di tutte le problematiche che il nostro settore può avere. Noi del direttivo siamo a completa disposizione dei nostri colleghi e vorremo insieme a tutti loro donare qualcosa di bello alla nostra Città. Uniti tutto è diverso.


LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.