Encomiabile gesto di solidarietà dell’Associazione “Orizzonti” in terra pugliese

Nasce a Trani l’ambulatorio medico solidale “Giuseppe Moscati”, ad opera di medici volontari, dell’Associazione “Orizzonti” e dei volontari della Croce Rossa Italiana, Comitato Andria Trani.

Il presidente di “Orizzonti” e Direttore Sanitario della struttura, Angelo Guarriello, medico chirurgo specialista in urologia e Dirigente Medico presso l’Unità di Urologia dell’ospedale “Lorenzo Bonomo” di Andria, spiega: «L’obiettivo di questo servizio è prendere a cuore la salute degli altri, di coloro che non se lo possono permettere con un ISEE conforme con la soglia di povertà assoluta, che è la soglia di accesso alle cure del nostro progetto. La nostra associazione è nata per essere al servizio della povertà e da qui è nato l’ambulatorio medico solidale fortemente voluto per questa missione di carità, in sinergia con la Caritas diocesana e la parrocchia dello Spirito Santo».
Si tratta di un Ambulatorio medico-solidale polispecialistico, intitolato al Santo medico napoletano Giuseppe Moscati, avente sede nei nuovi locali della parrocchia Spirito Santo in Trani.

Le specializzazioni qui presenti sono: Cardiologia, Medicina Interna, Nefrologia, Urologia, Neurochirurgia, Onco-Ematologia, Chirurgia Generale, Terapia del Dolore, Pediatria, Oculistica, Pneumologia ed Allergologia, Psicologia e Psico-dinamica. L’ambulatorio sarà aperto il venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00 e dalle ore 15.30 alle 19.30 ma con il tempo i giorni e gli orari potrebbero allungarsi. I Volontari si occupano dei pazienti con l’”esclusiva” prenotazione della Caritas e/o su suggerimento dei Medici di Medicina Generale.  Anche in questo caso, potrebbero seguire delle variazioni in merito ad altre specialità, attività e disponibilità.

Annessi a questo ambulatorio ci sono un numero di telefono (376 0446974) ed un indirizzo email ([email protected]) grazie ai quali possono essere prenotate le visite.

Potranno partecipare, inoltre, Medici Generici, Medici Farmacisti, Medici Farmacisti e Medici Specialisti.

È un lodevole gesto da parte di coloro che hanno deciso di dar avvio e partecipare a tale iniziativa, maggiormente funzionale in questo periodo così  complesso legato alla pandemia ed alla crisi economica i atto.  Oggi come ieri, prima con l’accoglienza del dirimpettaio popolo albanese, la Puglia si distingue ancora una volta nella solidarietà, in merito all’ambito medico ed a quello benefico, rendendo fieri tutti noi pugliesi.

 


Articolo precedenteMamma è mamma
Articolo successivoUn prestigioso premio per le illustrazioni di Nadia Gelsomina
Nato a Bari nel 2003, vive e frequenta il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” a Bisceglie. Si definisce un amante delle materie scientifiche, pratica il calcio amatoriale e l’attività fisica e tifa per il Milan, per il quale nutre una autentica venerazione. Ama il mare e la campagna, il buon cibo e la vita all’aria aperta. Musicalmente preferisce ascoltare brani italiani, in special modo quelli di Ultimo e Tommaso Paradiso, ma ascolta anche brani stranieri, come quelli di Shawn Mendes e Bruno Mars. Non rinuncia mai ad una serata in compagnia di amici, specie se sono quelli con i quali è facile parlare di sport ma anche di altri piaceri come quelli de la bonne vie. Desidera viaggiare e visitare in particolare le città d’arte. Scrive per esternare le sue passioni.