Il taglio del nastro, lo scorso 1 luglio

Il 1° luglio è partita la nuova campagna di comunicazione dell’Uniba sui principali social e testate, con la finalità di presentare l’Università di Bari come il luogo in cui l’interconnessione dei saperi permette una ricca offerta formativa e una conoscenza a 360°

L’offerta di Uniba per l’anno accademico 2022-2023 presenta più di 120 Corsi di Studi, che abbracciano tutti gli ambiti del “sapere”, e una ricerca di eccellenza, assieme alla capacità di formare le nuove generazioni per mezzo delle conoscenze più avanzate nei molteplici campi della conoscenza.

La campagna di comunicazione è partita il 1° luglio ed è stata pianificata su stampa on e offline e sui social network (Facebook, TikTok, Instagram), con ulteriori promozioni Search e Discovery su Google.

Nei visual (ovvero parti della campagna di promozione) avviene la fusione di alcuni dei ‘’goals’’ (cioè obiettivi) raggiunti tramite l’incontro delle conoscenze: la torsione della nota doppia elica del DNA, del quale l’Uniba ha contribuito a scrivere il genoma, assume le conformazioni della coda di uno dei delfini studiati nel golfo di Taranto; la provetta nella quale sono presenti batteri in grado di produrre energia si fonde con un pallone da basket nel CUS di Bari, il più grande centro sportivo universitario del meridione; le infiorescenze della scogliera corallina scoperta in Puglia diventano il completamento della chioma di una migrante che prende parte ad un progetto di integrazione; l’incontro di competenze geologiche e archeologiche, che ha permesso lo studio delle correnti piroclastiche nell’eruzione del Vesuvio.

Le parole che racchiudono i valori che l’Università vuole trasmettere sono: ricerca, inclusione, innovazione e futuro. L’obiettivo è far sviluppare talenti in grado di dare un contributo alla realizzazione di un futuro senza barriere.


Articolo precedenteIl razzismo proprio no (Paradiso XVI)
Articolo successivoLa VI edizione del Festival della Disperazione
Nato a Bari nel 2003, vive e frequenta il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” a Bisceglie. Si definisce un amante delle materie scientifiche, pratica il calcio amatoriale e l’attività fisica e tifa per il Milan, per il quale nutre una autentica venerazione. Ama il mare e la campagna, il buon cibo e la vita all’aria aperta. Musicalmente preferisce ascoltare brani italiani, in special modo quelli di Ultimo e Tommaso Paradiso, ma ascolta anche brani stranieri, come quelli di Shawn Mendes e Bruno Mars. Non rinuncia mai ad una serata in compagnia di amici, specie se sono quelli con i quali è facile parlare di sport ma anche di altri piaceri come quelli de la bonne vie. Desidera viaggiare e visitare in particolare le città d’arte. Scrive per esternare le sue passioni.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.