Ascolta un frammento:
La presentazione di “Viridtas_tornare vivi” sarà il 4 settembre alle ore 16.00 presso i Giardini di Piazza Carducci Rosignano Marittimo (LI).
presenta il libro il poeta Marcello Sambati. Leggono Ilaria Drago e Andrea Peracchi.
  • telefono uffici 0586.754202 – 759021
  • mobile 348.7297097 – 342.5649383 
  • email [email protected]

Viriditas_tornare vivi

di Ilaria Drago e Andrea Peracchi
Ed. Nemapress
Con questo poemetto a due voci l’artista e performer Ilaria Drago ritorna alla poesia dialogando con Andrea Peracchi. L’opera è nata durante la chiusura per la pandemia e vuole essere un’esortazione alla rinascita, scoprendo l’energia vitale che avvolge tutto l’universo compreso l’uomo, chiamata viriditas da Ildegarda di Bingen. Il poemetto a due voci si snoda in tre tempi, in cui lui e lei prima si incontrano, poi rischiano di perdersi per infine ricongiungersi in un afflato che non è racconto amoroso, ma archetipo della complessità e della complementarietà dei rapporti uomo e donna, umanità e creato.
Il libro è acquistabile alla presentazione del 4 settembre oppure lo trovate su:

Articolo precedenteLa cardiognosia: il contributo di Tomáš Špidlík
Articolo successivoCon “Journey” prosegue il viaggio musicale di Angela Tursi
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…