Emily (a Emily Dickinson)

Quali occhi tristi e severi

osservava il granato

nulla in cambio di ciò che era

un filo di corrente

attraverso la sabbia

a sollevarmi da nubi

equivoche..

quando verrà

e

come difendermi,

forse polvere di stelle

da una grata astrale

e immaginare di fuggire

da questa casa non mia.


Emily (lui Emily Dickinson) traduzione in lingua romena

Ca și ochi triști, severi

observa rodia

nimic în schimbul a ceea ce era

un fir de curent

prin nisip

ridicându-mă din nori

echivoci..

când va veni

și

cum să mă apăr,

oare praf de stele

dintr-o gratie astrală

și imaginându-mi fugar

din această casă ce nu-i a mea.

 


Articolo precedenteUna distinzione fondamentale tra ricercatori inquieti ed irrequieti
Articolo successivoKintsugi: ferite riparate con l’oro…
Luca Cipolla
Nato a Milano, nel 1975, vive a Cesano Boscone. Poeta e traduttore bilingue italiano-romeno, è redattore delle riviste “Sfera Eonică” e “Regatul Cuvântului”, di Craiova (Romania). Collaboratore anche con le riviste “Boema” e “Climate Literare”, nonché con la rivista internazionale online “Starpress”. Ha pubblicato, insieme a Melania Cuc, la raccolta poetica Monadi, Editura Karuna, Bistrița 2014. Vincitore di numerosi premi letterari, le sue poesie sono state pubblicate in molteplici volumi collettivi e antologie, ottenendo decine di lusinghiere recensioni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.