I fattori che fanno la differenza

L’evoluzione del settore del packaging alimentare è sotto agli occhi di tutti: le aziende, dal punto di vista tecnologico e pratico, hanno fatto dei passi in avanti da gigante nel corso degli ultimi anni. Al punto tale che ormai le confezioni alimentari non devono essere in grado esclusivamente a conservare alla perfezione l’alimento, ma anche trasmettere un messaggio a tutti i consumatori.

Il packaging alimentare personalizzato come comunicazione persuasiva sta diventando un trend sempre più in crescita. È chiaro che le aziende devono cercare di attrarre il più possibile i consumatori finali e non conta più esclusivamente la qualità del prodotto. Infatti, è fondamentale prestare la massima cura e attenzione nella realizzazione dei vari imballaggi.

Packaging alimentare, la funzione di marketing è sempre più importante

Tuttavia, la prima funzione del packaging alimentare rimane pur sempre quella di garantire la più alta protezione possibile dei prodotti alimentare rispetto a potenziali alterazioni e contaminazioni provenienti dall’ambiente esterno. Eppure, nel corso degli ultimi anni, il packaging è prepotentemente entrato all’interno delle analisi e degli studi di marketing.

Sì, visto che tramite gli imballaggi c’è la possibilità di portare a termine delle vere e proprie operazioni di marketing. Come? Tramite la personalizzazione degli involucri stessi. Una funzione, quella promozionale, che ha come obiettivo primario quello di catturare l’attenzione del consumatore, in maniera tale portarlo ad acquistare il prodotto alimentare che preserva.

Il packaging alimentare personalizzato offre la possibilità alle aziende di sviluppare offerte e slogan e applicandoli direttamente sugli involucri, in modo tale da incrementare le vendite il più possibile. L’imballaggio, poi, può cambiare notevolmente in base al periodo dell’anno considerato: in alcuni mesi, infatti, c’è la possibilità di realizzare delle confezioni particolari, ad edizione limitata in relazione alla festività che si avvicina. Spesso e volentieri, diversi prodotti vengono confezionati in maniera diversa a Pasqua, piuttosto che a Natale o a Carnevale.

L’evoluzione del settore e i fattori che fanno la differenza

Un settore che inevitabilmente risulta essere sempre in evoluzione. Il motivo è abbastanza facile da intuire, dal momento che si cerca con sempre maggiore frequenza nuovi sistemi per riuscire a catturare l’attenzione dei consumatori finali e per raggiungere in modo perfetto i risultati previsti da apposite strategie di marketing.

Anche l’eco-sostenibilità è uno di quei fattori che stanno guidando l’evoluzione del packaging in ogni ambito. Infatti, le aziende sono di continuo alla ricerca di nuovi e più efficaci materiali che possano garantire risultati sempre più importanti per quanto concerne la durata dei prodotti. La conservazione e la salvaguardia degli alimenti, d’altra parte, è proprio la prima funzione che ogni imballaggio deve essere in grado di svolgere in maniera impeccabile. Ne va dell’integrità del prodotto e, chiaramente, anche dell’impatto fiduciario con i consumatori finali: questi ultimi, di fronte a problematiche delle confezioni, potrebbero scegliere altri prodotti. Inoltre, l’obiettivo è anche quello di creare degli imballaggi che abbiano delle dimensioni il più possibili compatte per poter risparmiare spazio in cucina quando vengono riposti in frigo e sui vari scaffali gli alimenti.


Articolo precedenteLa bellezza della giustizia
Articolo successivoAltro che mummia…
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…