Era il 2011 quando il Sole 24 Ore pubblicava un report sul consumo, commercio e portata di nuovi affari legati a internet, quantificando in 18,97 miliardi di euro il giro di affari sul World Wide Web in Italia dovuti all’advertising.

Oggi Google ci fornisce dati diversi: gli utenti non si lasciano più abbagliare da messaggi pubblicitari diretti; piuttosto preferiscono leggere e informarsi, dunque la “pubblicità” deve essere utile, fare informazione e creare interesse. Solo quei brand che avranno saputo costruire temi e argomentazioni interessanti e in target con i propri utenti/clienti avranno più chance di vendere il proprio prodotto/servizio.

Odysseo è pienamente consapevole delle opportunità che il web è in grado di offrire a chi sa sfruttarne le potenzialità.
La presenza sul web, e le conseguenti dinamiche che determinano tale presenza si sono ampiamente evolute, cosicché i paradigmi sono mutati profondamente.

Alcuni dei nostri numeri:

  • 14: articoli alla settimana
  • 05:00: orario pubblicazione settimanale, puntuale ogni venerdì
  • 8: macro aree tematiche
  • 54: rubriche + speciali
  • 160: autori tra giovani talenti ed esperti professionisti; eccellenze in molteplici settori che collaborano dall’Italia e dal mondo
  • 14.000: numero medio di visitatori unici che leggono Odysseo ogni mese
  • 148.000: le visite che riceve Odysseo ogni mese
  • 1.775.964: le pagine “servite” (lette) su Odysseo solo nel primo anno
  • 1 Agosto 2014: data della prima pubblicazione settimanale di Odysseo
  • oltre 800: articoli pubblicati il primo anno
  • oltre 3.500: follower organici presenti sulla pagina Facebook, frutto del passaparola tra lettori.

La stessa Google, che di fatto detiene il primato tra i motori di ricerca, è il sistema che definisce le “regole di ingaggio” tra un sito e i propri lettori. Le regole per cui un sito è indicizzato o meno, così che appaia nelle ricerche degli utenti, non è più affidata alle vecchie parole chiave e altri sistemi affini oramai ampiamente superati.
Google usa come principale parametro per l’indicizzazione l’originalità dei contenuti pubblicati, la frequenza e la regolarità con cui vengono pubblicati e il quanto questi contenuti vengano letti e condivisi  dagli utenti; in poche parole, premia la qualità.

Forti della nostra esperienza e competenza nel settore media e comunicazione, unitamente ad una forza produttrice in termini di contenuti di qualità, offriamo una serie di servizi orientati alla promozione del brand, alla costruzione del consenso e della qualità comunicativa presso il pubblico di riferimenti di tali brand.

Alcune delle nostre soluzioni:

  • Platform sharing: pubblicazione dei vostri contenuti sulla nostra piattaforma;
  • Native advertising: redazione di contenuti originali da pubblicare sulla nostra piattaforma;
  • Content marketing: creazione di rubriche pubblicate sulla nostra piattaforma;
  • Content producing: creazione contenuti singoli o ricorrenti per vostre piattaforme;
  • Copywriting e Ufficio stampa: per ogni necessità di comunicazione istituzionale.

Dati ufficiali Google certificano che in Italia il 65% degli utenti accede al web in mobilità (smartphone e tablet). Il tuo sito è già responsive e rispetta i nuovi parametri dettati da Google? Abbiamo nel nostro staff professionisti del web in grado di offrirti soluzioni all’avanguardia. Chiedici pure un consulto senza impegno.

Per informazioni contattateci su [email protected]: riserviamo un trattamento speciale per i nostri partner.


Articolo precedenteSe parlate da soli, non siete matti…
Articolo successivoVademecum per la scelta di uno smartphone (quarta parte)
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…