Ad Andria la presentazione del libro del capo redattore di TUTTOSPORT

L’evento, organizzato dallo Juventus Club Andria, vedrà il collegamento streaming di Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi ed un video messaggio del capitano della Nazionale Giorgio Chiellini e Claudio Marchisio

La gloriosa storia della Juventus descritta attraverso i racconti di 18 grandi campioni bianconeri, calciatori che hanno brillato in campo e nella vita, divenendo nel tempo vere e proprie leggende.

Il Club Juventus “Giovanni Agnelli” di Andria organizza, in anteprima nazionale, nella città federiciana la presentazione del libro “Juventus. I più grandi calciatori” (Raffaello Ragazzi, 2021), scritto da Guido Vaciago, caporedattore di Tuttosport.

Da Boniperti a Cristiano Ronaldo, passando per Furino, Rossi, Platini, Zidane, Trezeguet, Del Piero, Dybala, Chiellini e molti altri. Un libro che appassiona tutti, dedicato specialmente ai ragazzi. Racconta, infatti, aneddoti curiosi di quando questi campioni erano nel pieno della propria giovinezza.

L’evento è in programma venerdì 2 luglio, alle ore 18:00, presso l’azienda C.S.A (Viale della Costituzione, Andria – zona Pip), alla presenza dell’autore e giornalista Guido Vaciago. Interverrà, in collegamento streaming, anche Federica Cappelletti, moglie di Paolo Rossi, leggenda del calcio italiano, eroe del Mundial ‘82, nonché pilastro della Juventus trapattoniana.

Non mancheranno ulteriori sorprese con dei saluti speciali che arricchiranno la serata: dal ritiro della Nazionale Giorgio Chiellini e Claudio Marchisio autore della prefazione del libro.

Moderano Riccardo Alicino e Miky Di Corato. Evento dedicato soprattutto alle nuove generazioni di tifosi bianconeri.

Prenotazioni al 3206209445.

————-

(La stampa è invitata a partecipare).


Articolo precedenteLagioia nella Disperazione: quella del Festival
Articolo successivoSogno azzurro: appuntamento questa sera, ore 21, all’Allianz Arena di Monaco di Baviera
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…