Fino al 3 ottobre 2021: numero solidale 45580 per trovare nuove terapie contro il cancro e le malattie infettive come il Covid-19

 “Adotta un ricercatore” è l’appello lanciato dall’Istituto Pasteur Italia – unica sede italiana del network dei 32 Istituti Pasteur nel mondo – a sostegno del proprio team di giovani ricercatori impegnato nella ricerca di nuove immunoterapie contro il cancro e le malattie infettive come il Covid-19. Con un sms o una telefonata al numero solidale 45580, fino al 3 ottobre tutti hanno l’opportunità di dare un contributo alla ricerca dell’Istituto.

Quando è scoppiata la pandemia abbiamo intensificato le nostre ricerche sulle infezioni virali, tra cui in primis quella da Covid-19, per studiare e individuare molecole che possano impedire al virus di infettare le cellule sane – dichiara Angela Santoni, direttore scientifico dell’Istituto Pasteur Italia. Queste ricerche aprono una strada di straordinario interesse medico-sociale perché queste molecole sono candidate a trasformarsi in un farmaco con capacità di bloccare il progredire dell’infezione.”

L’Istituto Pasteur Italia studia i meccanismi molecolari che governano l’integrità delle cellule e le interazioni tra virus e batteri e l’organismo; alterazioni di questi processi sono la causa di malattie infettive, patologie infiammatorie croniche, cardiovascolari e neurodegenerative e dell’insorgenza di tumori. Da molti anni il nostro Istituto svolge ricerche sull’immunoterapia, con lo scopo di migliorare la prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie associate alle infezioni; da marzo 2020 è stata intensificata la ricerca dedicata alle infezioni virali, tra cui quella da SARS-COV-2, con l’obiettivo di identificare terapie che impediscano la penetrazione del virus nelle cellule sane.

Non c’è ricerca senza ricercatori e per l’Istituto Pasteur Italia il gruppo di giovani ricercatori diretti dal Dr. John Hiscott, biologo molecolare e virologo di fama mondiale, sono il bene più prezioso. Grazie a loro, infatti, è possibile continuare a realizzare nuove scoperte e migliorare la qualità della nostra vita.

Angela Santoni, direttore scientifico dell’Istituto Pasteur Italia: “L’Istituto Pasteur Italia lavora da sempre per migliorare il benessere della società e per garantire il diritto alla salute di tutti. La ricerca non può e non deve fermarsi e per questo è fondamentale il contributo dei nostri giovani scienziati: adottare un ricercatore significa fare il bene di tutti”.

L’ISTITUTO PASTEUR ITALIA: DEFINIZIONE E NUMERI

L’Istituto Pasteur Italia – Fondazione Cenci Bolognetti, nasce nel 1964 come unica sede italiana della Rete Internazionale degli Istituti Pasteur – 32 centri di ricerca nel mondo, di cui 6 in Europa, istituti indipendenti ma uniti dalla stessa missione, la stessa cultura e gli stessi valori: promuovere la ricerca biomedica, formare giovani ricercatori e diffondere la cultura scientifica. Da oltre 50 anni, si occupa di ricerca biomedica, una ricerca essenziale per la comprensione di molte patologie umane e lo sviluppo di terapie mediche sempre più efficaci. I ricercatori dell’Istituto studiano i meccanismi molecolari che governano l’integrità delle cellule umane e le interazioni tra batteri, virus e parassiti e l’organismo. Alterazioni di questi processi sono la causa di malattie infettive, patologie infiammatorie croniche, cardiovascolari, neurodegenerative e l’insorgenza di tumori.

˃ 140: è il numero di ricercatori impegnati nei progetti finanziati nei Laboratori Pasteur Italia e laboratori affiliati di Sapienza Università di Roma, di cui più della metà sono donne e molti giovani under 35.

˃ 32: sono le borse di studio erogate ai giovani ricercatori nell’ultimo anno.

˃ 1.530.000: sono gli euro investiti dall’Istituto nel 2020 per finanziare i laboratori e l’attività di ricerca correlata.

Dal 12 settembre al 3 ottobre 2021, inviando un SMS al numero solidale 45580 si può sostenere l’Istituto Pasteur Italia donando 2 € da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali; il valore della donazione sarà di 5 o 10 € per ciascuna chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, Tiscali e di 5 € per ogni chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile

www.istitutopasteuritalia.it


Articolo precedenteIl sapore del pensiero
Articolo successivoNonno Carmine
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.