Hanno deciso così di riunirsi, di farsi forza a vicenda per reagire a testa alta a questi soprusi

“Devi stare zitta perché sei una donna”. Forse vi sarà capitato, spero di no, di sentire frasi simili da parte di uomini che hanno la pretesa di imporsi con la violenza verbale (per non parlare di quella fisica). Morale della favola, l’uomo è migliore della donna. Chi la pensa così, perdonatemi, è un ignorante. La parità di sessi ma, prima ancora di pensiero, è un concetto estraneo a molti, ancora radicati in un mondo storicamente maschilista o, peggio, machista! Facciamo un attimo chiarezza. Machismo deriva dallo spagnolo “macho” ovvero maschio, il termine indica una virilità sproporzionata che si concretizza nella convinzione che il maschio sia superiore alla femmina.

Volete sapere qual è il bello della cooperazione? Non ci sono discriminazioni!

Torniamo, così, con il nostro appuntamento del giovedì, parlandovi di una cooperativa del Nicaragua che da più di vent’anni combatte per l’equità di genere.

Del Campo nasce nel 1997 a seguito della rivoluzione sandinista, scoppiata nel Paese. Gestisce la vendita non solo in Nicaragua, ma anche all’estero, dei prodotti di 13 cooperative socie. Oggi coinvolgono 3.000 contadini che producono arachidi e olio di sesamo, prezioso sia per i prodotti alimentari sia per la cosmesi. Quest’olio offre ottimi benefici, soprattutto per la pelle delicata dei bambini, riequilibra le proprietà naturali dell’epidermide ed è, grazie a Del Campo, uno degli ingredienti principali di diverse linee Natyr, di cui abbiamo parlato nei precedenti articoli e che oggi è un marchio della cosmesi equosolidale.

Il gruppo che produce l’olio di sesamo è la Cooperativa Juan Francisco Paz Silva (JFPS), fondata nel 1991, era nata nel periodo sandinista come negozio cooperativo locale. Con il passare del tempo e con tanti sacrifici, si è sviluppata fino a diventare uno dei membri fondatori di Del Campo. Attualmente, conta 20 soci e fornisce servizi ai contadini e alla comunità di Achuapa, che fa parte del dipartimento di Leòn.

E’ proprio questa cooperativa ad incentivare le donne, che partecipano in modo attivo alla vita collettiva.

Purtroppo Achuapa è nota in Nicaragua per l’alto tasso di violenza domestiche e soprattutto discriminazione delle donne. Molte di loro, essendo state abbandonate dai mariti si ritrovano a doversi occupare totalmente dei propri figli. Hanno deciso così di riunirsi, di farsi forza a vicenda per reagire a testa alta a questi soprusi. Una bellissima testimonianza che ho letto su uno dei siti principali del circuito del commercio equo, è quella di  Inglys Jesenia. Cita così: “Inglys Jesenia, ad esempio, è rimasta sola, ha 26 anni e cinque figli; grazie all’appoggio della cooperativa, ha formato con altre dodici socie un gruppo che produce medicine naturali e le vende all’ambulatorio locale”.

La forza di queste donne è immensa, il desiderio di equità non è più un miraggio!

Alle volte, noi tutti, diamo molte cose per scontato, ad esempio la parità di sesso o il rispetto umano di “colei che tiene in grembo ognuno di noi”. Una donna, una madre, è un dono speciale, impariamo ad apprezzarlo nel modo giusto!

La Bottega Filomondo, sensibile a dinamiche relative all’eguaglianza, al rispetto, alla solidarietà, dispone di diversi prodotti della cooperativa Del Campo.

Venite a trovarci! Via Bologna 115, Andria. Fino al 10 agosto siamo aperti per poi partire per le vacanze…equo e solidali, chiaramente! Torneremo il 21 agosto, con nuove proposte ed una serie di eventi culturali da non perdere!

Seguite la nostra pagina Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati su tante novità.

leggi gli altri articoli di equo e solidale


LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.