…ecco perché è così importante mantenere la testa alta, gli occhi aperti, la bocca libera, il cuore caldo

Sinergie. Consapevolezza e consapevolezze… questa la conquista luminosa che osservo nel mio essere e andare oggi.

Se per un attimo mi volto indietro, se torno al presente, se mi affaccio fantasiosamente al futuro, vedo, percepisco, osservo, immagino una serie continua di ricordi, incontri, coincidenze, momenti, esperienze, relazioni che si sono alternate e si alternano fluidamente senza un ‘comando’. Avviene, accade, in qualche modo lo scelgo… chissà.

Certo, a guardar bene tutto sembra perfetto, tutto sembra avere un senso, così come è, fasi della vita, momenti, luoghi, persone, relazioni, scelte, dolori, gioie, sensazioni. Tutto appare come un quadro delizioso, armonioso, affascinante e in continua evoluzione… personaggi, forme, colori, sfumature, luci, ombre…

Tutto ha un suo ordine anche nel bel mezzo di un caos apparente che rivoluziona e stravolge. Basterebbe avere consapevolezza di questo per essere in ogni momento felici. E sereni, leggeri, fluidi, liberi… fiduciosi.

Non sempre è così, non sempre è così semplice, non sempre è così chiaro… il disordine mentale, il troppo, il peso, lo sporco, il buio, i pensieri facilmente offuscano come nebbia questa naturale verità.

Che è, non può controbattersi, è la vita, scorre, il suo flusso va…

Rimango colpita da come gli eventi possano accadere, alternarsi, incrociarsi, da come le persone possano scontrarsi, perdersi, ritrovarsi…nessun “fiocco di neve cade mai nel posto sbagliato” devo aver letto da qualche parte. È vero.

In particolare rifletto sugli incontri e sulle migliaia di relazioni che ciascuno di noi durante la propria esistenza ha, per anni, mesi, giorni, minuti, secondi, momenti. La famiglia in cui si cresce, padre, madre, fratelli, nonni, zii, cugini, parenti, le persone con cui si condivide l’infanzia, l’amica del cuore, la tata e poi l’adolescenza, gli amici di scuola, l’università, la nuova famiglia che si crea durante la prima esperienza fuori casa. E il lavoro, magari in una nuova città, grande, bella, colorata, i colleghi, i nuovi amici. Gli amori. Man mano che si cresce la consapevolezza di tutto questo è più chiara e ti accorgi che nulla è casuale, non può esserlo, è una vera e propria ‘magia’, la magia della vita, una forza ‘energetica’, attrazioni, con-vibrazioni, richiami… relazioni più o meno luminose e nutrienti, necessarie e fondamentali per il nostro cammino, per crescere ed evolvere. In questo fluire ci sono le persone che incroci per un attimo, un momento, un istante… quel sorriso, uno sguardo, un viaggio in treno, un incontro al bar, in attesa del tram… ecco perché è così bello vivere, meraviglioso, curioso, imprevedibile, prezioso… ecco perché è così importante mantenere la testa alta, gli occhi aperti, la bocca libera, il cuore caldo… ed essere pronti ad accogliere questi doni, tante sorprese possono aversi, tante magie possono avverarsi…

Così è la Vita.


Fontepixabay.com
Articolo precedenteMAGIA
Articolo successivoArcheologia sperimentale: è questa la scommessa
Annalisa Lullo
Ciao sono Annalisa giornalista ed esperta di comunicazione e mediazione culturale. Collaboro da anni con la Rai, redazione e collaborazione ai testi. Mi occupo di cultura, sociale, benessere della persona e di tanto altro. Scrivo per magazine on-line e quotidiani locali. Sono una persona curiosa ed un’attenta osservatrice di tutto quello che mi circonda, è la quotidianità e l’emotività che fanno di me una ‘scrittrice di pancia’. Scrivere per me è vitale, uno sfogo, un sostegno, un modo per esprimere la mia interiorità, sensazioni, emozioni di ogni giorno…che spesso e volentieri condividerò con voi. Buona Vita