Abitava in via della Gorgona, una villetta

celeste, con giardino, il cancello fiorito d’oleandri.

Lo sguardo accarezzava il mare sfavillante del tramonto,

le voragini azzurre del Tirreno.

 

Era un ragazzo mio padre, vogava nel libeccio e la costa

gli si specchiava dentro le pupille, sfilava

limpida di luce e di colore, tutta toscana.

 

Sfilava il forte abbraccio del vento, e il fresco accento

delle ragazze, le provate pinete, le ville di magnolie,

le terrazze, e fragile sul mare una diafana

Capraia vibrava.

 

Sarebbe scomparso oltre l’orizzonte, verso l’Elba.

 

Adesso il cancello fiorito

non manda cigolii nei pomeriggi profumati,

mio padre allunga il passo verso il suo tramonto

e uno sgomento attraversa il respiro del Tirreno.

 

____________________________________________

Leggi le altre poesie di Paolo Polvani


Fontewww.publicdomainpictures.net
Articolo precedenteLe domeniche del FAI. Solidarietà per Arquata del Tronto
Articolo successivoScontro treni in Puglia: intervista a Daniela Castellano, figlia di Enrico
Paolo Polvani
Paolo Polvani è nato nel 1951 a Barletta, dove vive. Ha pubblicato i seguenti libri di poesia: Nuvole balene, ediz. Antico mercato saraceno, Treviso 1998; La via del pane, ediz.Oceano, Sanremo 1999; Alfabeto delle pietre, ediz. La fenice, Senigallia, 1999; Trasporti urbani, ediz. Altrimedia, Matera 2006; Compagni di viaggio, ediz. Fonema, Perugia 2009; Gli anni delle donne, e-book, edizioni del Calatino, 2012. Un inventario della luce, ediz. Helicon 2013. Cucine abitabili, Mreditori, 2014 Una fame chiara, edizioni Terra d’ulivi, 2014. Sue poesie sono state pubblicate da numerose riviste, tra cui: Anterem, Steve, L’immaginazione, Il filo rosso, La Vallisa, Portofranco, La corte, L’area di Broca, Le voci della luna, Offerta speciale, Quinta generazione, L’ortica; e su numerosi blog, tra cui: Carte sensibili, WSF, Fili d’aquilone, Poiein, Corrente improvvisa, La presenza di Erato, Poliscritture, La bella poesia. E’ presente in molte antologie, tra cui: Dentro il mutamento, edito dalla casa editrice Fermenti nel 2011 e in varie antologie tematiche, tra cui Il ricatto del pane, ed. CFR, Rapa nui, ed. CFr, e 100 mila poeti per il cambiamento, Albeggi editore. Ha vinto diversi premi di poesie. E’ tra i fondatori e redattori della rivista on line Versante ripido, che pubblica alcuni tra i poeti più interessanti del panorama letterario italiano e internazionale. Fa parte dell’associazione Autorieditori che promuove la pubblicazione e la diffusione della poesia.