Il vento della Legalità per le strade di Andria

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico della Diocesi di Andria, per dare seguito all’azione di denuncia esplicitata dal comunicato stampa del 25 giugno scorso, organizza per la giornata di lunedì 1° luglio 2019, una marcia silenziosa sulla legalità per le vie della Città di Andria.

Sono noti a tutti i fatti criminosi di estrema gravità verificatisi nella città lo scorso 24 giugno 2019. Alle 21.40, a ridosso del parco giochi cittadino, due uomini a volto coperto, in sella ad uno scooter, colpivano con diversi colpi di pistola due uomini. Un morto e un ferito grave. Quando la criminalità spara innanzi a bambini e genitori, in luoghi abitati dall’ordinaria quotidianità, mostra alla società che è più forte delle istituzioni. Lancia un segnale chiaro e forte: qui comandiamo noi. Una sorta di braccio di ferro tra l’illegalità e legalità.

Ora tocca alla parte buona della città prendere posizione e sollevare il vento della legalità lungo le strade della nostra amata Andria.

Per l’occasione, inoltre, il Coordinamento degli Oratori della Diocesi di Andria ha invitato ad anticipare la chiusura della giornata del G.R.E.S.T., in modo che tutti gli animatori delle parrocchie della città di Andria possano partecipare al corteo silenzioso.

L’iniziativa è sostenuta dal Vescovo di Andria Luigi Mansi, e promossa di concerto con l’Azione Cattolica diocesana, la Biblioteca San Tommaso d’Aquino, il Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale e l’Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro.

 

Di seguito il programma

ore 20.30: raduno presso Piazza Umberto I (zona antistate Palazzo di Città)

ore 21.40: sosta davanti all’ingresso principale dello Stadio Comunale e breve momento di riflessione nel luogo scenario della sparatoria, con lettura di un testo sull’impegno civico e sulla legalità.

L’invito non è rivolto solo alle associazioni ecclesiali, ma anche alla realtà extra-ecclesiali, movimenti e associazioni del territorio, nonché a tutti i liberi cittadini e cittadine. Non si può essere indifferenti!

Contatti coordinamento Forum / E-mail: [email protected] – Facebook: Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico Andria – Cercasi un fine

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 


Articolo precedenteL’identità tra fatica e passione
Articolo successivoDomenico Dalba: “Mi seducono le esperienze di chi ama veramente”
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…