Grillo, 13 ottobre 2017: «Matteo Salvini ha gettato definitivamente la maschera. È uno di loro. Fa più schifo di Renzi e Berlusconi messi insieme».

Grillo, 17 marzo 2018, due settimane dopo le elezioni politiche: ««Salvini impresentabile. La Lega è stata otto anni al governo e ha rubato. Hanno presi dei soldi e li ha presi anche Salvini».

Poi la Lega viene condannata a restituire (in 80 anni!) i 49 milioni rubati allo Stato: e Grillo che dice?

Grillo, 22 ottobre 2018, al Circo Massimo, tra le risate e gli applausi dei 5stelle: «Siamo pieni di malattie nevrotiche, siamo pieni di autistici, l’autismo è la malattia del secolo. L’autismo non lo riconosci, per esempio è la sindrome di Aspergher, c’è pieno di questi filosofi in televisione che hanno la sindrome di Asperger. Che è quella sindrome di quelli che parlano in quel modo e non capiscono che l’altro non sta capendo. E vanno avanti e fanno magari esempi che non c’entrano un cazzo con quello che stanno dicendo”.

E certo: che cazzo c’entra chi è affetto da autismo con Salvini? Si vede che era nel “contratto”….

– pallino –

Leggi le altre smorfie


Articolo precedentePestare i negri? E perché no?
Articolo successivoLa culla dell’umanità: RIACE
Avatar
Come quella del grande e indimenticato Massimo Troisi... O, se volete, come quella di un bambino che non vuol mangiare la verdura. Oppure come quella del babbo che vuol far divertire i figlioletti. Magari come quella del paziente dal dentista... Prendete tutte queste situazioni, aggiungetene molte altre, diciamo tante quante l'attualità sa offrirne, assoldate una brigata di abili e cinici osservatori, mescolate ben bene gli ingredienti, concentrate il tutto in una sola battuta e guarnite con abbondante ironia: ecco pronta "La smorfia", da servire ogni giorno sulle pagine di "Odysseo". Da assaporare subito, appena sfornata.