La Grecia dei sogni

Mykonos è la destinazione estiva per eccellenza, è quell’isola che ti cattura per i suoi contrasti e per la pace che sa donarti; le sue innumerevoli spiagge ti permettono di scegliere come vivere al meglio la tua vacanza, se alla confusione preferisci il relax, o viceversa, non potrai pentirti di averla scelta.

Io ci sono stata due volte e ci ritornerei per innumerevoli motivi, tra i principali: i suoi paesaggi; i suoi meravigliosi tramonti; il cibo e per quella sensazione di spensieratezza che provi soprattutto quando sei in scooter per raggiungere una spiaggia isolata o “Chora”, il capoluogo dell’isola.

Le sue casette bianche dalle porte e finestre blu, che risplendono sotto il sole con il loro bianco brillante; le sue viuzze ricche di negozi caratteristici e ristoranti dove perdersi, ti colpiranno immediatamente.

La sensazione durante il giorno è che l’isola sia poco abitata e frequentata, al tramonto e di sera tutto cambia.

Se sei nel capoluogo all’ora del crepuscolo, vedrai la gente riversarsi sulla Little Venice, quartiere così chiamato perché caratterizzato da antiche case con affaccio sul mare; costruite con le fondamenta in acqua, ricordano molto la città di Venezia.

Il tramonto che ho potuto ammirare in questo luogo non è il solito: è spettacolare!

Le casette sulla Little Venice diventano dorate e i mulini  bianchi si tingono di rosso; l’atmosfera che si respira è di quiete per chi ha già trovato la sua seduta dinanzi al tramonto, irrequieta per chi invece ne è ancora alla ricerca.

I bar si affollano e la gente si gode quel momento, rilassandosi con un cocktail davanti ad un paesaggio da cartolina.

Un altro luogo che mi ha incantata è il 180° Sunset Bar. Resta il mio preferito perché, arroccato su una delle colline più alte di Mykonos, offre una vista completa dall’alto della città e del porto; di qui potrai scorgere le barche e le navi da crociera posizionatesi già in largo anticipo davanti al tramonto.

È un posto magico per l’atmosfera che si respira e per il panorama mozzafiato.

La musica che ti accompagna durante il tramonto ti farà viaggiare; scoprirai che quel momento lo porterai per sempre nel tuo cuore.

L’isola ha spiagge di infinita bellezza, sceglierne una piuttosto che un’altra è complicato; infatti sarà il vento a condizionarti e a condurti sulla scelta della spiaggia giusta…la meno ventilata! Avrai sempre la certezza di fare un bel bagno e di goderti appieno la giornata!

La mia preferita resta Super Paradise: il colore blu intenso del mare; la ghiaia sottile bianca in contrasto con le montagne circostanti, donano a questa spiaggia dei colori bellissimi. Al calar del sole si trasforma in una discoteca sotto le stelle, ospitando i più famosi dj internazionali. Divertimento assicurato fino alle prime luci dell’alba.

Tra le spiagge più belle mi piace annoverare Kalo Livadi, dalla sabbia sottile e adatta alle famiglie con i bambini; Agios Sostis, spiaggia ubicata a nord dell’isola, selvaggia e poco affollata; Lia Beach adorabile dalle acque color turchese e circondata da un paesaggio montuoso.

Avrei davvero mille motivi per ritornare a Mykonos!

È la destinazione dai mille volti che ti soddisferà sia che tu cerchi una vacanza di puro divertimento o semplicemente di relax; non ti deluderà neanche dal punto di vista culturale. Se hai un budget limitato il suggerimento é di prenotarla con largo anticipo e di valutarla nei mesi di giugno e settembre: i voli avranno dei costi più bassi; troverai l’isola meno affollata e il divertimento sarà lo stesso assicurato!

Mykonos non ti basterà visitarla una sola volta…la sensazione mentre sei in un luogo é che ti stia nel frattempo perdendo qualcosa che sta succedendo altrove; o che ti stia perdendo spiagge migliori!

Definita l’isola più chic e mondana, trasgressiva e al tempo stesso romantica non potrà che sorprenderti… cosa aspetti?


Articolo precedenteIL GIRONE INFERNALE DEL BIENNIO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI
Articolo successivoFrammenti di gioia
Innamorata del mondo dei viaggi sin dalla tenera età, passione ereditata da mio padre. Ho conseguito un diploma di tecnico dei servizi turistici ed ho iniziato a lavorare nell’agenzia di viaggi di famiglia subito dopo. Ho ottenuto il titolo di direttore tecnico di agenzia di viaggio dalla Regione Puglia. Nel corso degli anni ho conseguito diverse certificazioni dagli enti del turismo di diverse destinazioni. Nel tempo libero pratico sport e in particolare lo yoga da autodidatta. Adoro la moda e la fotografia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.