a Laura, postina a Parma

 

Che ne sa il granducato di Parma

del tuo accento di barese tosta,

che ne sanno i pervicaci ciclisti del campo di fave

di tuo padre ferroviere, che ne sanno dei carciofi

acquattati dentro un mite novembre,

che ne sanno i teatri e le piazze delle perfidie,

degli sguardi biechi di Montrone e Canneto,

 

e le finestre ariose, i tetti rossi

sospettano la grazia agreste di un filare di vigna ?

 

Il tuo sorriso è una bandiera. Vedrai,

un giorno ti regalano una mucca, un campo

di girasoli, un ciliegeto, per il tuo giubbotto giallo,

per le raccomandate, per il tuo sguardo di bambina

buona, per la tua voce di postina saggia, vedrai.

 

Un giorno torni a casa col trattore, con la falciatrice,

torni a casa con l’ape, il motocarro, vestita

del tuo sorriso, del bianco polveroso della Panda,

con la borsa vuota e la fatica della posta consegnata.

 

Vedrai, Laura, un giorno lo sguardo di Parma si riempirà di gratitudine.

Tu, Laura, sei una compagna con gli occhi umidi e le poesie

sul comodino, i romanzi della Feltrinelli,

sei una compagna con la sciarpa e la voce buona.

 

Che ne sa il granducato del tuo sorriso, eppure tutto

ne risplende.

 


Fontehttps://flic.kr/p/P9KnS
Articolo precedenteIl Castel dei Mondi: storia, bilanci e anticipazioni 2017
Articolo successivoFestivaletteratura. Compie vent’anni il festival di Mantova
Paolo Polvani
Paolo Polvani è nato nel 1951 a Barletta, dove vive. Ha pubblicato i seguenti libri di poesia: Nuvole balene, ediz. Antico mercato saraceno, Treviso 1998; La via del pane, ediz.Oceano, Sanremo 1999; Alfabeto delle pietre, ediz. La fenice, Senigallia, 1999; Trasporti urbani, ediz. Altrimedia, Matera 2006; Compagni di viaggio, ediz. Fonema, Perugia 2009; Gli anni delle donne, e-book, edizioni del Calatino, 2012. Un inventario della luce, ediz. Helicon 2013. Cucine abitabili, Mreditori, 2014 Una fame chiara, edizioni Terra d’ulivi, 2014. Sue poesie sono state pubblicate da numerose riviste, tra cui: Anterem, Steve, L’immaginazione, Il filo rosso, La Vallisa, Portofranco, La corte, L’area di Broca, Le voci della luna, Offerta speciale, Quinta generazione, L’ortica; e su numerosi blog, tra cui: Carte sensibili, WSF, Fili d’aquilone, Poiein, Corrente improvvisa, La presenza di Erato, Poliscritture, La bella poesia. E’ presente in molte antologie, tra cui: Dentro il mutamento, edito dalla casa editrice Fermenti nel 2011 e in varie antologie tematiche, tra cui Il ricatto del pane, ed. CFR, Rapa nui, ed. CFr, e 100 mila poeti per il cambiamento, Albeggi editore. Ha vinto diversi premi di poesie. E’ tra i fondatori e redattori della rivista on line Versante ripido, che pubblica alcuni tra i poeti più interessanti del panorama letterario italiano e internazionale. Fa parte dell’associazione Autorieditori che promuove la pubblicazione e la diffusione della poesia.