I parallesismi derubricano a perdenti

Il sistema binario è un sistema numerico posizionale in base 2, utilizza, cioè, solo due numeri. Ora, la matematica, si sa, non è opinabile ma i complimenti, forse, sì. Spesso mi son ritrovato di fronte a persone che hanno dispensato complimenti sfruttando il sistema binario.

Premettendo, infatti, che complimentarsi con un’altra persona sia la cosa più difficile al mondo, in quanto comporterebbe, a torto, sottolineare le proprie carenze evidenziando le qualità dell’interlocutore, mi sembra opportuno farvi qualche esempio: “Miky, noi due possiamo davvero scrivere un libro”, oppure “Miky, noi due siamo proprio originali!”; o ancora: “Miky, noi due possiamo fare gli psicologi…”; ma la mia preferita resta: “Miky, noi due conosciamo tantissime ragazze”, dimenticando, probabilmente, che quelle ragazze le ha frequentate o vorrebbe frequentarle grazie al sottoscritto.

Il sistema binario, dicevamo, è in base 2, ma ciò non vuol significare che i due numeri vadano né confrontati né tantomeno paragonati. Fare parallelismi vi derubricherebbe a perdenti. Il sistema binario utilizza due simboli, generalmente indicati con 0 e 1, e se io sono consapevole di non valere più di uno, voi dovete prendere coscienza di valere almeno zero.

E questo, fidatevi, non è un complimento.


FonteFoto por kalhh formulario PxHere
Articolo precedenteCrociera è delizia
Articolo successivoOlimpiadi di Mosca 1980
Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Puglia, ho iniziato a raccontare avventure che abbattono le barriere della disabilità, muri che ci allontanano gli uni dagli altri, impedendoci di migrare verso un sogno profumato di accoglienza e umanità. Da Occidente ad Oriente, da Orban a Trump, prosa e poesia si uniscono in un messaggio di pace e, soprattutto, d'amore, quello che mi lega ai miei "25 lettori", alla mia famiglia, alla voglia di sentirmi libero pensatore in un mondo che non abbiamo scelto ma che tutti abbiamo il dovere di migliorare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here