Hanno scoperto “un nuovo tipo di catalisi che permette di utilizzare molecole organiche con una procedura più semplice ed efficace”.

I due “ingegneri delle molecole” in questione sono Benjamin List e David W.C. MacMillan, neo Premi Nobel per la Chimica. Il riconoscimento al tedesco e allo scozzese è stato assegnato per lo sviluppo dell’organocatalisi asimmetrica che grande impatto ha avuto sulla ricerca farmaceutica, rendendo la chimica più green e permettendo agli analisti di molte aziende di costruire molecole in grado di formare materiale durevole ed elastico, bloccare l’energia delle batterie ed evitare il progredire delle malattie.

Funzione importantissima in questo processo la assumono i catalizzatori, sostanze che accelerano le reazioni chimiche e, ad esempio, nell’automobile trasformano gli elementi tossici dei gas di scarico in molecole innocue. Fino al 2000 gli unici due tipi di catalizzatori conosciuti nel corpo umano erano metalli ed enzimi, oggi, grazie a List e MacMillan, l’organocatalisi, sfruttando una struttura più stabile di atomi di carbonio, a cui si agganciano elementi quali ossigeno, zolfo, azoto e fosforo , diventa il terzo catalizzatore economico da produrre e rispettoso dell’ambiente, apportando, secondo l’Accademia svedese, un notevole beneficio all’umanità.


Articolo precedenteLe stagioni elettorali 2021
Articolo successivoDalla mistica alla complessità: il cammino di  Raimon Panikkar
Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Puglia, ho iniziato a raccontare avventure che abbattono le barriere della disabilità, muri che ci allontanano gli uni dagli altri, impedendoci di migrare verso un sogno profumato di accoglienza e umanità. Da Occidente ad Oriente, da Orban a Trump, prosa e poesia si uniscono in un messaggio di pace e, soprattutto, d'amore, quello che mi lega ai miei "25 lettori", alla mia famiglia, alla voglia di sentirmi libero pensatore in un mondo che non abbiamo scelto ma che tutti abbiamo il dovere di migliorare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.