Il miracolo della melagra, poesia di Paolo Polvani

Guarda la melagrana! dice il gesto

perentorio della santa. Oltre la finestra

il formicaio del traffico, i pedoni

nello sbilenco evitarsi, e dodici piani verticali

messi uno sull’altro con le finestre dove il cielo

fatica a specchiarsi. Guarda la melagrana!

Sulla scrivania la lettera è firmata, le parole

fanno intuire lacrime, presagiscono un volo,

uno sgraziato annaspare nel vuoto.

Si è fatto il pieno di debiti, ci si è aggrappati

con le unghie agli errori, persino alle preghiere.

Ora la santa Eufemia spalanca la melagrana,

e l’uomo riconosce le nuvole, riconosce

la luce di un’estate e un bambino ignaro,

una giovinezza di splendori, una vita

di infiniti doni, di baci, suoni, una vita

che scende e sale, che a volte vola, a volte frana,

riconosce infine l’indicibile bellezza di una

melagrana.

 

———————————————————————————————————

Leggi le altre poesie di Paolo Polvani.

Leggi i commenti di Francesca De Santis.

Vuoi pubblicare con Odysseo le tue poesie o anche i tuoi racconti? A patto che siano inediti, mandali a [email protected] insieme a un tuo breve profilo biografico. Le leggeremo con piacere e ti faremo sapere se saranno state approvate per la pubblicazione.


Articolo precedenteSavagnone: il problema oggi non è se Dio esiste…
Articolo successivoL’indifferenza ha ucciso più della mafia
Paolo Polvani
Paolo Polvani è nato nel 1951 a Barletta, dove vive. Ha pubblicato i seguenti libri di poesia: Nuvole balene, ediz. Antico mercato saraceno, Treviso 1998; La via del pane, ediz.Oceano, Sanremo 1999; Alfabeto delle pietre, ediz. La fenice, Senigallia, 1999; Trasporti urbani, ediz. Altrimedia, Matera 2006; Compagni di viaggio, ediz. Fonema, Perugia 2009; Gli anni delle donne, e-book, edizioni del Calatino, 2012. Un inventario della luce, ediz. Helicon 2013. Cucine abitabili, Mreditori, 2014 Una fame chiara, edizioni Terra d’ulivi, 2014. Sue poesie sono state pubblicate da numerose riviste, tra cui: Anterem, Steve, L’immaginazione, Il filo rosso, La Vallisa, Portofranco, La corte, L’area di Broca, Le voci della luna, Offerta speciale, Quinta generazione, L’ortica; e su numerosi blog, tra cui: Carte sensibili, WSF, Fili d’aquilone, Poiein, Corrente improvvisa, La presenza di Erato, Poliscritture, La bella poesia. E’ presente in molte antologie, tra cui: Dentro il mutamento, edito dalla casa editrice Fermenti nel 2011 e in varie antologie tematiche, tra cui Il ricatto del pane, ed. CFR, Rapa nui, ed. CFr, e 100 mila poeti per il cambiamento, Albeggi editore. Ha vinto diversi premi di poesie. E’ tra i fondatori e redattori della rivista on line Versante ripido, che pubblica alcuni tra i poeti più interessanti del panorama letterario italiano e internazionale. Fa parte dell’associazione Autorieditori che promuove la pubblicazione e la diffusione della poesia.