Appuntamento questa sera, 29 agosto, ore 21.30 in piazza Duomo a Trani per la rassegna ‘Fuori Museo’ – Fondazione Seca

Fiorella Mannoia mi piace, mi è sempre piaciuta. Trovo che sia un’artista completa, profonda, attraente. Come una Artista vera è splendente, umile, piccola e grande, ricca e generosa. Quando canta dispensa energia, comunica, trasmette, esprime…condivide quel che prova, lo fa sentire, lo dona. Si percepisce lei, la sua Bellezza, si sentono emozioni, sensazioni, arriva l’intensità del testo, le vibrazioni delle parole, l’armonia dei suoni, la delicatezza della musica…tutto crea una sottile ed intensa melodia che giunge dritta al Cuore.

Mi è sempre piaciuta Fiorella, la sento amica, compagna, sorella, madre, zia…Famiglia. Le sue canzoni accompagno la mia vita da un indefinito tempo, giunge familiare la sua voce. Sono ricordi teneri quelli che mi uniscono a lei, sin da bambina ho ascoltato i suoi brani e provato forti emozioni in viaggio con mamma e papà. Crescendo è stata con me, ha accompagnato il mio viaggio…salite, discese, scoperte, sfide, conquiste, cambiamenti, lotte. Ha seguito e sostenuto la mia maturazione, la mia crescita, la mia evoluzione.

Il suo tour Combattente incarna bene il mio essere e sentire del momento. Sono in profonda e attiva trasformazione, un vulcano di fuoco e acqua, una combattente. Una persona che non si fa vivere, vive, grata al dono della Vita, che scelgo nell’impegno consapevole e responsabile di essere Felice…Vivendo. Oggi lotto per quello in cui credo e che sente giusto, non mi arrendo, oso, trasformo, conquisto. Merito…tutti meritiamo la Felicità, la vita insegna…leggerezza, fiducia, fede, verità, onestà, azione, creazione, accoglienza, nutrimento, generosità. La Vita è equilibrio flessuoso, armonia ondeggiante, movimento continuo, costante mutamento…che accolgo. Non resisto alla Vita.

Una magica Unione, in pace con me stessa, pur guerriera. Come dice il meraviglioso brano che dà il titolo al tour “il tempo ha cucito qualche ferita e forse tolto ai miei muscoli un po’ di elasticità, ma non sottovalutare la mia voglia di lottare perché è rimasta uguale, non sottovalutare di me niente, sono comunque e sempre una combattente”, una combattente orgogliosa di esserlo “e anche se la paura fa tremare, non ho mai smesso di lottare…”

Grazie Fiorella, sono prontissima e desiderosa di cantare, sognare e volare con te, senza più paura alcuna!

Insieme… un’onda straripante che si propaga all’infinito…

Col Cuore che batte.

 

I biglietti sono disponibili su www.ticketone.it; www.bookingshow.it; rivendite autorizzate.

Per info: Polo museale Trani – Fondazione S.E.C.A. piazza Duomo 8/9 tel. 0883 582470


Articolo precedenteA SELFIE WITH A MOVIE STAR
Articolo successivoSulla soglia del tempo: c’è sempre un modo per lodare la vita
Annalisa Lullo
Ciao sono Annalisa giornalista ed esperta di comunicazione e mediazione culturale. Collaboro da anni con la Rai, redazione e collaborazione ai testi. Mi occupo di cultura, sociale, benessere della persona e di tanto altro. Scrivo per magazine on-line e quotidiani locali. Sono una persona curiosa ed un’attenta osservatrice di tutto quello che mi circonda, è la quotidianità e l’emotività che fanno di me una ‘scrittrice di pancia’. Scrivere per me è vitale, uno sfogo, un sostegno, un modo per esprimere la mia interiorità, sensazioni, emozioni di ogni giorno…che spesso e volentieri condividerò con voi. Buona Vita