Odysseo festeggia il suo ottavo compleanno

1 agosto 2014 / 1 agosto 2022: 8 anni fa, dopo quasi un anno di preparazione e lavoro dietro le quinte, Odysseo debuttava con la sua prima pubblicazione.

Da allora, appuntamento quotidiano, con lettori fedelissimi e nuovi lettori ogni giorno, con autori nuovi e altri che sono stati assorbiti dal corso della vita.

I fondatori erano in quattro, ne sono rimasti due: Paolo e Luca. Con loro, centinaia di appassionati.

Centinaia: sono 242 gli autori che, con periodicità diversa, scrivono per Odysseo.

Appassionati: perché, ora come allora, Odysseo si regge sulla passione gratuita di chi ci lavora, senza altro sostegno che l’attenzione dei suoi lettori.

Oddio, volendo potresti sempre offrirci un caffè!

…Ora come allora, l’invito non è cambiato: se ti va, puoi offrirci (almeno) l’equivalente di un caffè al mese (80 centesimi: da noi i prezzi non aumentano) per 12 mesi.

In totale, 9,60€ per un anno di letture. Se ti va.

Noi, comunque, andremo avanti, schiavi della nostra passione liberante e grati a quanti, in qualsiasi forma, ci sostengono.

Grazie, amici. Grazie, Odysseo.

Sostieni Odysseo


FontePhotocredits: designed by Eich
Articolo precedenteMario Mucci premiato per aver promosso la qualità del Bene Comune
Articolo successivoLa fusion musicale degli Space Particles
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole.Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente.Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo.A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano.Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione.Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.