Poco meno di un’ora fa, alle 11.10, la Rete sismica nazionale, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), ha registrato un nuovo movimento tellurico sul Gargano.

Si tratta di una scossa di terremoto di magnitudo 3.1: una scossa lieve, dunque, tanto che, fortunatamente, non si segnalano feriti né danni alle abitazioni.

Sono ben otto i Comuni interessati, in un raggio di 20km, nei quali la popolazione ha comunque avvertito la scossa. Essi sono: San Severo, Apricena, Poggio Imperiale, Lesina, San Paolo di Civitate, Serracapriola, Chieuti, Torremaggiore.

Si ricorda che la scossa odierna segue quella già registrata avantieri a Peschici (ore 9.21, magnitudo 2,6) e ancora ieri, nel medesimo distretto sismico: la prima verificatasi alle 13.34, con una magnitudo 3.9; una seconda e una terza seguite subito dopo, rispettivamente alle 13.37,di magnitudo, e alle 13.41, di magnitudo 3.2.

Ovviamente, lo stato di allerta rimane altro, nell’auspicio che la situazione possa presto tornare alla normalità.

LASCIA UNA RISPOSTA