Poco meno di un’ora fa, alle 11.10, la Rete sismica nazionale, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), ha registrato un nuovo movimento tellurico sul Gargano.

Si tratta di una scossa di terremoto di magnitudo 3.1: una scossa lieve, dunque, tanto che, fortunatamente, non si segnalano feriti né danni alle abitazioni.

Sono ben otto i Comuni interessati, in un raggio di 20km, nei quali la popolazione ha comunque avvertito la scossa. Essi sono: San Severo, Apricena, Poggio Imperiale, Lesina, San Paolo di Civitate, Serracapriola, Chieuti, Torremaggiore.

Si ricorda che la scossa odierna segue quella già registrata avantieri a Peschici (ore 9.21, magnitudo 2,6) e ancora ieri, nel medesimo distretto sismico: la prima verificatasi alle 13.34, con una magnitudo 3.9; una seconda e una terza seguite subito dopo, rispettivamente alle 13.37,di magnitudo, e alle 13.41, di magnitudo 3.2.

Ovviamente, lo stato di allerta rimane altro, nell’auspicio che la situazione possa presto tornare alla normalità.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl nostro bisogno della pace del cuore
Articolo successivo«Pronto, buonasera ho ammazzato mia moglie e mia figlia». La confessione di Abdelhadi Lahmar
Cosimo Damiano Farina
Ho conseguito la laurea in fisioterapia presso l’Università di Bari e studio Osteopatia presso il Deforest Osteopathy Institute di Pescara. Amo il contatto con la gente. Amo la musica. Amo lo sport. Amo la vita. Mi contraddistingue la risata, un tratto che sempre mi accompagna: sarà per questo che tanti amici mi vogliono bene? A me pare di sì... A dispetto dei miei studi scientifici, Odysseo mi aiuterà ad apprezzare il lato umanistico della mia personalità.