Ok, si tratta di indiscrezioni non confermate né smentite, ma a quanto pare la telefonata c’è stata per davvero: papa Francesco avrebbe voluto telefonare di persona a Roberto Benigni per complimentarsi dopo il suo spettacolo sui “Dieci comandamenti”.

La telefonata sarebbe avvenuta tra la prima e la seconda puntata: questo è quanto l’ANSA avrebbe assunto grazie a fonti vaticane. Da parte sua, padre Ciro Benedettini, vicedirettore della sala stampa del Vaticano, ha commentato: «Non confermiamo, ma neanche smentiamo la notizia. Si tratta di telefonate private del Santo Padre». Roma locuta, causa finita.

Quello che è certo è che il pontefice non ha l’abitudine di vedere la TV: non ha fatto eccezione nemmeno per la finale dei Mondiali di calcio, che vedeva impegnata la sua Argentina, di cui pure è tifoso. Però, forse, per Benigni ha fatto un’eccezione. Non sarebbe poi così strano che abbia deciso di seguire almeno una parte della prima puntata sui dieci comandamenti.

Quello che con papa Francesco non è più così eccezionale è ricevere sue telefonate private: se telefona di persona a gente comune, potrebbe aver composto anche il numero del cellulare dello showman toscano il quale, dal canto suo, telefonata o no, si gode il successo e magari già pensa alla prossima trovata.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAndria, un’altra narrazione
Articolo successivoBetlemme: un pezzo di cielo sulla terra
Cosimo Damiano Farina
Ho conseguito la laurea in fisioterapia presso l’Università di Bari e studio Osteopatia presso il Deforest Osteopathy Institute di Pescara. Amo il contatto con la gente. Amo la musica. Amo lo sport. Amo la vita. Mi contraddistingue la risata, un tratto che sempre mi accompagna: sarà per questo che tanti amici mi vogliono bene? A me pare di sì... A dispetto dei miei studi scientifici, Odysseo mi aiuterà ad apprezzare il lato umanistico della mia personalità.