“È più facile crescere bambini sani, che aggiustare uomini rotti.”

(F. Douglass)

Fare il genitore di successo è una chiave di volta per la salute mentale delle nuove generazioni.

La psicoterapia si basa sull’idea che la maggior parte dei malesseri dell’adulto nascano nelle situazioni dell’infanzia, situazioni nelle quali non c’è un rapporto sereno tra il bambino e le sue figure di accudimento. Con la certezza di numerosi ed importanti dati di ricerca, possiamo affermare che una infanzia negata porta ad un disturbo di personalità nell’adulto. Affermare questo, significa, però, anche avere il dovere di intervenire, nell’ottica di una sana ed efficace prevenzione. Come? Dando ascolto e sostegno psicologico al complesso ruolo genitoriale, fornendo le risposte ai legittimi interrogativi e dubbi in riferimento alle più delicate fasi di sviluppo della prole. Abbiamo bisogno di sapere tutto il possibile riguardo alle molteplici condizioni sociali e psicologiche che influenzano, in senso positivo o negativo, lo sviluppo del bambino, per poter crescere bambini sicuri, i quali saranno adulti forti e sani.

Le dott.sse Olga Naglieri e Aurora Ursi, psicologhe cliniche dello sviluppo ed esperte in relazioni familiari, già attive sul territorio andriese con il loro progetto “I Legami” (un innovativo progetto di sostegno alla genitorialità) intendono raggiungere questo ulteriore e necessario obiettivo attraverso l’istituzionedella prima Scuola per Genitori ad Andria, denominata “La Genitorialità si-cura”.

Come ogni scuola, anche quest’ultima è costituita da sezioni differenti in base alla fase di sviluppo in cui il bambino si trova, per poter meglio affrontare le problematiche, gli interrogativi ed i dubbi specifici della fase stessa:

Sez. A: Futuri Genitori – Sez. B: Neo-genitori – Sez. C: Genitori di bambini in età scolare – Sez. D: Genitori di figli pre-adolescenti e adolescenti. Esistono anche la Sez. E, dedicata ai genitori in via di separazione o separati ai quali viene chiesto di ricalibrare e mantenere saldo il proprio ruolo genitoriale; e la Sez. F, dedicata ai genitori che intendono affacciarsi al meraviglioso mondo dell’adozione o che ne fanno già parte.

Per ogni sezione sono dedicati tre incontri tematici già consultabili al seguente link http://www.i-legami.it/a58_la-scuola-per-genitori.html a partire dal mese di Ottobre.

Impegnarsi a fare i genitori significa mirare in alto.

Da quest’anno, dunque, tutti a scuola, grandi e piccini!

_________________________________________

www.i-legami.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’autunno caldo dei somari
Articolo successivoLa smorfia. Tria: “Maestra, non ho potuto studiare”
Miky Di Corato
Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Puglia, ho iniziato a raccontare avventure che abbattono le barriere della disabilità, muri che ci allontanano gli uni dagli altri, impedendoci di migrare verso un sogno profumato di accoglienza e umanità. Da Occidente ad Oriente, da Orban a Trump, prosa e poesia si uniscono in un messaggio di pace e, soprattutto, d'amore, quello che mi lega ai miei "25 lettori", alla mia famiglia, alla voglia di sentirmi libero pensatore in un mondo che non abbiamo scelto ma che tutti abbiamo il dovere di migliorare.