Il mare, un po’ come la vita, ha le sue correnti… anche lui come le nostre esistenze non smette mai di infrangersi contro gli scogli, contro le avversità.
Mi chiamo Marco e mio padre fa il pescatore, ogni notte salpa dal molo e io lo vedo perdersi nella notte con la sua piccola barca poco illuminata. Lo vedo dondolare nell’acqua, lo vedo avventurarsi nell’ignoto, per rendere la mia vita migliore e permettermi di sopravvivere. Sono figlio unico, ho 15 anni e non ho più mia madre, o meglio ce l’ho ancora, ma lei non è qui. Mio padre dice sempre che mia madre è il mare ed ogni notte lui, quando va a pesca, in realtà va a trovarla…
Non so ancora cosa farò da grande, ma a me piace scrivere, piace raccontare; raccontare soprattutto quelle storie vere che superano la realtà. Che contraddizione è la vita!
Un giorno deciderò di andar via dal mio paese e di vivere la mia vita come fosse un’avventura; prenderò la barca di mio padre e anche io mi perderò nella notte. Quando questo momento arriverà io smetterò di scrivere e lascerò a mio padre solo una poesia…

L’ onda

Mare quanti segreti nascondi e quante emozioni regali,
la tua acqua insegna come affrontare la vita
perché ogni qual volta un’onda carica la sua potenza
si infrange ma non si distrugge,
in un gioco forza di dominazioni di aria
io ti vedo e mi perdo nel tuo immenso.

Tu per me sei il mondo e l’ispirazione
che allevia il mio dolore e io cavalco nel tuo suono.
Non so cosa c’è oltre la tua vastità,
vorrei sondarti, attraversarti e conoscerti
ma poi penso. Io ti conosco,
tu sei la corrente del mio pensiero
in cui ogni sentimento si riversa
e l’ anima si perde nei movimenti tuoi  imprevedibili.

Quel momento arriverà certo come un’alba al mattino, e nel mare troverò le mie risposte. Perché… il mare insegna… il mare è mia madre.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl cugino ritrovato
Articolo successivoEmergenza alluvione: Genova di nuovo devastata
Giovanni Fucci
Giovanni Fucci nasce ad Andria il 05-06-1991, sin da piccolo è stato un grande lettore interessato al mondo dell' arte, della filosofia e della poesia. la sua prima pubblicazione avviene a 17 anni con la casa editrice bastogi. diplomato all' istituto tecnico per il turismo, lavora come cameriere presso l' azienda di famiglia

LASCIA UNA RISPOSTA