mare

I gabbiani lo sanno di che colore è il mare,

ne custodiscono il rimpianto in fondo agli occhi,

ne sigillano come un segreto il suono dentro il becco,

quella cantilena triste che notte e giorno chiama l’estate.

 

Ne piluccano i bordi fingendo distrazione,

ne assaggiano la pelle, lì dove non ci sono date,

non ci sono calendari ma solo l’andirivieni delle nuvole.

 

L’azzurro è un artiglio che non lascia scampo,

ti divora i sogni, è una minaccia e un lampo,

la tentazione di un azzardo, una pazzia, è un giugno

spaginato di rondini, sciabolata di gioia, un pugno.

 

Eccolo il mare azzurro come una paura.

E’ qui che galleggiamo ad ali spalancate.

Questo è l’azzurro che ci assedia e ci tormenta,

ci soffoca, ci strazia il suo grido lontano.

16063791201_066475f100_b

                                 Il colore del mare

———————————————————————————————————–

Leggi le altre poesie di Paolo Polvani.

Leggi i commenti di Francesca De Santis.

Vuoi pubblicare con Odysseo le tue poesie o anche i tuoi racconti? A patto che siano inediti, mandali a redazione@odysseo.it insieme a un tuo breve profilo biografico. Le leggeremo con piacere e ti faremo sapere se saranno state approvate per la pubblicazione.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEspedienti e cure contro il fumo di sigaretta
Articolo successivoLa testa rotta di Damiano Landriccia…
Paolo Polvani
Paolo Polvani è nato nel 1951 a Barletta, dove vive. Ha pubblicato i seguenti libri di poesia: Nuvole balene, ediz. Antico mercato saraceno, Treviso 1998; La via del pane, ediz.Oceano, Sanremo 1999; Alfabeto delle pietre, ediz. La fenice, Senigallia, 1999; Trasporti urbani, ediz. Altrimedia, Matera 2006; Compagni di viaggio, ediz. Fonema, Perugia 2009; Gli anni delle donne, e-book, edizioni del Calatino, 2012. Un inventario della luce, ediz. Helicon 2013. Cucine abitabili, Mreditori, 2014 Una fame chiara, edizioni Terra d’ulivi, 2014. Sue poesie sono state pubblicate da numerose riviste, tra cui: Anterem, Steve, L’immaginazione, Il filo rosso, La Vallisa, Portofranco, La corte, L’area di Broca, Le voci della luna, Offerta speciale, Quinta generazione, L’ortica; e su numerosi blog, tra cui: Carte sensibili, WSF, Fili d’aquilone, Poiein, Corrente improvvisa, La presenza di Erato, Poliscritture, La bella poesia. E’ presente in molte antologie, tra cui: Dentro il mutamento, edito dalla casa editrice Fermenti nel 2011 e in varie antologie tematiche, tra cui Il ricatto del pane, ed. CFR, Rapa nui, ed. CFr, e 100 mila poeti per il cambiamento, Albeggi editore. Ha vinto diversi premi di poesie. E’ tra i fondatori e redattori della rivista on line Versante ripido, che pubblica alcuni tra i poeti più interessanti del panorama letterario italiano e internazionale. Fa parte dell’associazione Autorieditori che promuove la pubblicazione e la diffusione della poesia.