Alla gara parteciperanno le scuole secondarie di Primo e Secondo grado delle province di Bari e Barletta-Andria-Trani

L’evento è frutto di una sinergia tra Miur Puglia, Federazione Sport Orientamento, il Liceo Scientifico “R. Nuzzi”, il Comune di Barletta

Riceviamo e pubblichiamo:

Venerdì 4 maggio, tra  le ore 9  e le ore 13, orario previsto per la premiazione, si svolgerà presso il sito archeologico di Canne della Battaglia la Gara Provinciale Bari e Bat di Orienteering valida per i Campionati Studenteschi. La manifestazione è organizzata dal MIUR PUGLIA e dalla Federazione Sport Orientamento per la Puglia, in collaborazione con il Liceo Scientifico  Statale  “R. Nuzzi” di Andria  e con il Patrocinio del Comune di Barletta.

Alla gara parteciperanno le scuole secondarie di Primo e Secondo grado delle province di Bari e Barletta-Andria-Trani, con squadre, maschili e femminili, formate ciascuna da 3 studenti e  una squadra Trail-o di cui  2 studenti  paralimpici.

Dopo la gara i partecipanti potranno effettuare la visita  dell’Antiquarium e della Cittadella con l’ausilio di guide specializzate messe a disposizione dal Comune di Barletta.

Per la prima volta, nella regione Puglia, una manifestazione sportiva studentesca si svolge in un sito archeologico e ciò grazie alla sensibilità e disponibilità mostrata dalla direttrice del Polo Museale della  Puglia, dott.ssa Maria Stella Margozzi, e della direttrice dell’Antiquarium di Canne, dott.ssa Miranda Carrieri, che hanno permesso di utilizzare le aree del Sepolcreto Medioevale  e  della Cittadella per la gara Trail-o.

L’attività sportiva dell’Orienteering da sempre unisce Natura e Sport ma in questo caso è stato possibile coniugare anche l’aspetto culturale e la conoscenza di un territorio straordinario per valenza storica e archeologica, grazie alle sinergie di tante forze propositive dalla Scuola alla Federazione, dagli Enti Pubblici al Volontariato.

Fontewikimedia commons
CONDIVIDI
Articolo precedenteSette ponti da attraversare, per ricominciare
Articolo successivoUn’altra provvida primavera!
Redazione
Chi siamo? Gente assetata di conoscenza. La nostra sete affonda le radici nella propria terra, ma stende il proprio orizzonte oltre le Colonne d’Ercole. Perché Odysseo? Perché siamo stanchi dei luoghi comuni, di chi si piange addosso, di chi dice che tanto non succede mai niente. Come? I nostri “marinai/autori” sono viaggiatori. Navigano in internet ed esplorano il mondo. Sono navigatori d’esperienza ed esperti navigatori. Non ci parlano degli USA, della Cina, dell’Europa che hanno imparato dai libri. Ci parlano dell’Europa, della Cina, degli USA in cui vivono. Ci portano la loro esperienza e la loro professionalità. Sono espressioni d’eccellenza del nostro territorio e lo interconnettono con il mondo. A chi ci rivolgiamo? Ci interessa tutto ciò che è scoperta. Ciò che ci parla dell’uomo e della sua terra. I nostri lettori sono persone curiose, proprio come noi. Pensano positivo e agiscono come pensano. Amano la loro terra, ma non la vivono come una prigione. Amano la loro terra, ma preferiscono quella di Nessuno, che l’Ulisse di Saba insegna a solcare…